home titolo
chisiamochisiamoarchivioscriverepromuovereforummateriali


Ultimo numero
Archivio di Script

Articoli dello stesso autore








search



Big Fish, un’analisi strutturale
Arcangelo Mazzoleni

«Questo film si presta a essere vagliato applicando alcuni modelli interpretativi della sceneggiatura, che non
si escludono a vicenda ma anzi
si rafforzano, e ciò costituisce
una riprova della loro efficacia».

Big Fish è tratto da un racconto di Daniel Wallace, adattato per lo schermo dallo sceneggiatore John August e da Tim Burton.
La ragione principale per cui ho scelto di analizzare questo film è che è portatore di un tema fortemente connaturato alla struttura narrativa. Un tema che viene anche enunciato in modo ricorrente nei dialoghi ma che soprattutto è riscontrabile come un leit-motiv in tutta la costruzione della sceneggiatura. Il Tema è magnificamente incarnato dal protagonista Edward Bloom e il Controtema è rappresentato dal figlio di questo, William.
Questo film si presta a essere vagliato applicando alcuni modelli interpretativi della sceneggiatura, che non si escludono a vicenda ma anzi si rafforzano, e ciò costituisce una riprova della loro efficacia: Tema e Controtema di Robert McKee; un modello strutturale classico come la “Struttura ternaria o tripartita” (Syd Field, Linda Seger); “l’Arco di trasformazione del personaggio” di Dara Marks e “Il Viaggio dell’Eroe” nello schema mutuato da Joseph Campbell e rielaborato da Christopher Vogler.
IL VIAGGIO DELL’EROE
Il protagonista Edward Bloom (interpretato da Ewan McGregor da giovane e da Albert Finney da vecchio), passando di soglia in soglia, imboccando uno dei due sentieri di un bivio, come accadeva agli antichi eroi delle favole e dei miti o agli eroi delle saghe epiche, diventa anche Narratore e la narrazione, l’affabulazione visionaria prende il sopravvento sulla verità oggettiva: i fatti vengono trasfigurati dall’immaginazione. Ma per far ciò ha dovuto spaesarsi, abbandonare il paese natìo e affrontare un viaggio in regioni sconosciute.





Articoli dello stesso autore

John Truby, la sua teoria strutturale e l'analisi di Il Verdetto
Arcangelo Mazzoleni - Script 43



mail inc